Non criticate l’inverno

DI FRANCO FRONZOLI

Non criticate l’inverno, il suo freddo, la sua neve, le onde increspate del mare, le sue anticipate serate,
il camino, le favole ai bambini accanto al fuoco, il profumo delle cucine.

Non criticate l’inverno

L’inverno apre le porte alla primavera, la saluta, lascia che il sole scaldi la terra, sciolga la neve, spenga i fuochi , liberi le onde del mare.

Non criticate l’inverno,

perché è silente, perché cammina con scarpe felpate, perché costringe ad indossare dei guanti, la sciarpa al collo, il fumo che esce dalla bocca, la sua indolenza, il suo passo innevato.

Non criticate l’inverno

Per quel pungente profumo di freddo, il grigio negli occhi ed i suoi lunghi tramonti, i nasi freddi, le tasche nel cappotto.

Non criticate l’inverno

Per la sua riservatezza per la sua vita di cristallo, il suono del vento, le sue riflessioni accanto al camino, pupazzi di neve con bambini vicini, il prete nel letto sotto coperte riscaldamento di anni passati.

Non criticate l’inverno

Perché l’inverno è vero, sincero, non volta le spalle, rende più bella la lettura di un libro, accarezza la poesia

Non criticate l’inverno

Io amo l’inverno, la neve del mio paese, il treno coperto da fiocchi di neve, le corse di noi ragazzi su slitte di legno su quei pendii, dolci emozioni.

Non criticate l’inverno

… se potete …

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)