Perchè per noi donne è sempre tutto più tremendamente difficile?

di Giovanna Mulas

Rammento che una persona a me molto cara una volta mi disse, in preda allo sconforto: “Prego Dio di non farmi avere una figlia femmina…“. Eravamo giovanissime, lei con una marcia in più in quanto a esperienze e saggezza.

Le avevo consigliato, ridendo ma non troppo, di non esagerare col #disfattismo ma, con la maturità di oggi, riconosco che aveva capito tutto o tanto.

Sappiamo che per noi #donne è sempre tutto più difficile…invece dell’abito fiorito indossi una corazza per non apparire, davanti all’imbecille di turno, la ‘puttana’, perché hai deciso di farti la patente o oggi hai voglia di indossare i tacchi e non devi partecipare ad una cerimonia.

Perché, da essere umano pensante, hai deciso di vivere come tu vuoi, non come decidono altri per te. Beninteso; come ogni donna -e uomo- dovrebbero fare nella normalità della propria esistenza.

Ma da quanto è che il normale si è fatto ‘eccezionale’?.

L’imbecille per il quale sei puttana se non ci stai, e se ci stai è “Te lo avevo detto che è puttana”.

Le donne, sovente e tristemente più incattivite degli stessi uomini, vestite da donne ma a rutto libero, che a causa di frustrazioni proprie ti vedono come una rivale.

Tutte #vittime tristemente inconsapevoli, in realtà: abitiamo -e alimentiamo- il sistema Usa e Getta che coltiva il rosa e l’azzurro già dalla culla, competizione e velocità, l’essere perfette come spose, madri e professioniste e guai a mostrare un’unica minima, vera e pura, giustificabilissima fragilità.

La #fragilità…la parte più bella di ogni uomo che provoca, oggi, vergogna, addirittura imbarazzo nell’interlocutore.

Davvero è possibile doverci vergognare dell’emozione? Dell’essere uomini e non macchine?.

Non a caso dico uomini, che per me include le donne…donne, uomini…sciocchezzaio parolaio, sottolineature sterili che ancora dividono incitando all’odio tramite penne guaste…ma L’Umanità resta una e per fortuna amici miei, a questa si miri, senza perdersi, e far perdere il Lettore, in barocchi labirinti grammaticali.

Sistema dove a dare sicurezza ad una donna è la nuova marca di assorbenti, e un rossetto fashion: guai se sgarri…non sei tra i nostri.

Pure, mal si perdona ad una donna di essere donna e bella e intelligente.

Italia Italia, di dolore ostello… c’è ancora da lavorare e molto, su individualismo e provincialità; tutti figli dell’ignoranza strutturale che ci attanaglia ovviamente coltivata, tramite modus operandi e testi precisi, dai banchi delle primarie.

Operare di cultura costantemente, fastidiosamente persino.

E con sensibilità, EMOZIONE diffusa, oggi in cui nuovi muri vengono eretti per separare un uomo dall’altro.
Osservare la luna, non quanti la indicano.

#donne  #vittime  #disfattismo

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e società