Potevamo fare di più

DI SILVANA PINTO

Forse sì potevamo fare di più …
Io potevo insistere, avrei dovuto tirarti fuori le parole, anche con la forza, dovevo farlo, invece di star lì immobile a guardarti, a cercare di capire, di immaginare… e io avrei dovuto far uscire quelle parole che mi si strozzavano in gola…

Avrei dovuto baciarti anche quando tu mi respingevi. Tu mi spostavi ed io avrei dovuto tirarti a me. Per te c’è sempre stato il momento per tutto, per essere seri e per lasciarsi andare. Ed io ti lasciavo fare, violentando il mio essere impulsiva, quella che se ha voglia di un bacio lo da e basta.

E tu, tu avresti dovuto cercarmi, e non solo quando avevi voglia di me, anche solo per chiedermi “stai bene?”
Io avrei dovuto aprirti il mio cuore, prima, e non dopo.
Io e i miei maledetti muri, io e il mio maledetto ghiaccio nel cuore…
Forse se fossimo stati sinceri adesso sarebbe diverso o forse non sarebbe cambiato nulla.

Io sarei sempre qui, a migliaia di chilometri da te, e tu immerso nel tuo lavoro, perso fra le carte.
Consapevoli però, di quella sincerità che è mancata, taciuta, forse anche rinnegata…
Chi lo sa, e forse non lo sapremo mai…

Il mare mi induce a pensare, con lui posso essere sincera, me stessa, niente barriere, solo io e il suo rumoroso silenzio.
Mia.

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di informazione