Quando le mattanze provengono dai paesi «civili»

DI RITA BONETTI

Nel 2015, secondo Amnesty International, sono 150 i paesi che hanno ratificato la Convenzione contro la tortura ma, nonostante ciò, supplizi e martiri sono ancora in auge anche in alcuni degli stati che formalmente li hanno aboliti.

La brutta vicenda delle violenze contro i detenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere vede nel complesso 52 agenti carcerari sotto indagine per i reati tortura, maltrattamenti, depistaggio, falso. In un video, reso pubblico dal quotidiano Domani e ora agli atti dell’inchiesta giudiziaria, si vedono scene di violenza collettiva assurda da parte di agenti di polizia carceraria nei confronti di diversi detenuti. “Una mattanza indegna per un paese civile” hanno detto i magistrati. Una vergogna nel paese di Cesare Beccaria, aggiungerei.

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di informazione