Riflesso all’anima

DI GRAZIELLA DE CHIARA

 

Metterei una toppa a ogni mancanza,
la farei con cuciture a bordi colorati,
con punti alterni di croci
e merletti con fiori al centro

Sarebbe bello vedere i nuovi capi con un pò di fantasia!
Forse…

Queste tinte tutte uguali,
questi colori smorti ai volti
hanno fatto piangere pure il cielo che spalanca nuvole a maggio
e giunge col vento in poppa a giorni alterni.

Metterei una toppa alle cattive abitudini,
agli sfottò fatti male,
alle ironie senza criterio e anche alla risata facile,
come fosse rincretinito il mondo a cominciare da chi si crede furbo.

Farei vivere questa follia di parole dette male
a chi nella vita ha avuto il pasto servito su un piatto d’argento
a chi non ha visto l’acqua sotto ai ponti della solitudine.
Oh, come vorrei che le toppe giungessero a cucire

bocche a sproposito e a sgonfiare un po’ il petto
a chi lo tira fuori per far del corpo un verso scritto male.
Quante toppe occorrerebbero per colmare queste ustioni sulla vita
frammenti spezzati al cuore!

Sono confusa in questa sfera di riflesso all’anima
mentre imbratto pagine senza un perché, mi ritrovo diversa nelle diversità.

#grazielladechiara 19/05/2021

Pubblicato da scrignodipandora

Osservare la realtà per raccontarla