Un passo verso il cielo

DI ELISABETTA DE MICHELE

 

A volte ci provo
a salire nel blu,
poi inciampo nel nero
e rotolo giù.
Il caos di materia
mi oscura e m’inebria
di false speranze,
di macabre danze.
Se sono presente
il mio passo è ascendente;
trascendo il nero
e volo su in cielo
con passi danzati;
gli occhi abbagliati
dalla luce del vero,
i piedi guidati
dal sublime mistero.
Nella divina sinfonia
di leggiadra armonia
abbraccio il blu e il nero,
la parte e l’intero.

Immagine tratta dal web