La violenza sulle donne è un problema di tutti. Nessuno escluso

di Claudia Aru

Nel 2021 sono stati compiuti 109 femminicidi con un aumento dell’8% rispetto al 2020.
Non si contano gli altri crimini quali abusi e violenze.
È una mattanza che non si placa ma, al contrario, aumenta.
La pandemia ha peggiorato le cose con un aumento vertiginoso delle segnalazioni ma penso a tutto ciò che viene taciuto per paura, per vergogna.
È violenza dire: “ stai zitta”
È violenza dire: “non capisci niente “
È violenza dire: “ cosa credi di fare?”
È violenza dire: “sei brutta“.
Se ti senti dire tutto questo, scappa subito, perché poi potrebbe arrivare uno schiaffo, poi un calcio, poi il dolore, la frustrazione, l’impotenza, l’arresa, l’infelicità.
A volte, la morte.
Se vogliamo essere amate, impariamo prima ad amare noi stesse.
Non accontentiamoci, mai.
Se ti senti in pericolo, chiedi aiuto, c’è sempre tempo per riprendere a vivere.
Il Ministro dell’Interno ha istituito il numero 1522 per le segnalazioni.
La violenza sulle donne è un problema di tutti.
*Immagine pixabay