Quegli uomini senza valore

DI HORION ENKY

 

Non c’è distinzione sociale, che sia incolto ignorante o colto intellettuale, entrambi si nascondono sempre tra le parole, quelle le usano per lusingare, mascherando quanto marcio sia il loro cuore.

L’imbecille è più diretto, scurrile e volgare, mentre il perbenista intellettuale le vuole camuffare ma, alla fine, hanno lo stesso scopo: dar sfogo al loro istinto sessuale, comportandosi da viscidi, porci maiali.

Si presentano sempre gentili e carini ma, piano piano, iniziano a esternare le loro parole, quelle che fanno male, pretendendo dalla donna di turno, che vanno ad importunare, che sia lì disponibile ad ascoltare tutte le loro pazzie, senza pensare che, agendo così, la considerano come un oggetto da usare .

Trattano la donna come un animale pronta a subire il loro gioco, l’unico che sanno fare, quello di comportarsi da becero volgare.
Orsù maschio, datti una regolata, ricordati che una donna va sempre rispettata, quindi impara a non violare colei, che da te non intende essere importunata e rifletti bene su ciò che stai per fare, perché potrebbe esserci un altro imbecille, al pari tuo, che lo potrebbe fare a un tuo familiare.

Una cosa cerca di capire: che, normalmente, una donna è sempre più intelligente di te e si trattiene a non darti del deficiente.
Perciò la cosa più importante che devi sempre ricordare è quella che se una donna ti vuole sarà lei a venirti a cercare.

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e società