Spazio e tempo nell’arte

DI FRANCESCO ITALIANO

In realtà il tempo è un’illusione. Il tempo è una convenzione che ci siamo creati per gestire le nostre azioni e la sua esistenza viene condizionata esclusivamente dal nostro essere materia. Quando diciamo la frase “la vita e’ un attimo” ci avviciniamo alla realta’ del significato del tempo.

La relazione tra spazio e tempo fu messa in evidenza all’inizio del novecento  dalla fantastica percezione della teoria della relativita’ di A. Einstein che venne assorbita nel campo dell’arte in primis dalla corrente cubista, che dal quel momento’ condizionera’ tutta la concezione dell’arte moderna sino ad arrivare ai giorni nostri.

Il tempo e la sua relazione con lo spazio, sara’ una vera rivoluzione filosofica che superando la visione classica della pittura legata alla riproduzione della natura osservata da un unico punto di vista starvolgera’ le teorie prospettiche riuscendo a percepire con la mente la visione di qualunque elemento osservandolo da un infinita’ di punti di vista e prospettive attraverso quella che verra’ definita “ la terza dimensione”.

Se pensiamo ad ogni nostra azione, ad ogni impercettibile movimento ci accorgiamo della fugacita’ e dell’intangibilita’ del tempo.
Un’azione si lega all’altra nello spazio senza il presunto collante del tempo, tutto e’ vissuto in un attimo e in quell’attimo passato presente e futuro si uniscono e scompaiono…si annullano.

Come a dire” L’oggi che era ieri e’ gia’ domani” Il tempo pare allungarsi quando la sofferenza si palesa e si accorcia nei momenti di serenita’. Ma in realtà è la nostra mente che lo plasma e siamo noi a decidere se essere liberi o prigionieri del tempo…

Il tempo e’ inafferrabile perche non esiste come elemento concreto e vive del nostro essere e della nostra materia, non e’ il tempo che ci condiziona perche’ non puo’ farlo. Proviamo ad immaginare il tempo che appoggiato ad un palo ci osservi passare, con i nostri affanni, le nostre gioie, i progetti, le speranze e tutto cio’ che fa parte della vita di ognuno di noi, il tempo vive di cio’ e siamo noi a dargli vita.

In questo senso il cubismo, il futurismo il surrealismo, l’arte astratta e informale in tutte le sue correnti e sfaccettature hanno costituito a livello di pensiero un’evoluzione fondamentale nella storia dell’arte che ci ha permesso di allargare la nostra visione su quel mondo non sempre visibile dandoci la possibilita’ di rappresentarlo attraverso l’immaginazione ed una elaborazione mentale che coglie le emozioni di un momento.

Lascia inoltre spazio alle interpretazioni piu’ svariate…e in questo senso e’ espressione di liberta’. Conoscere e far conoscere il senso di queste forma d’arte credo sia fondamentale tanto quanto le conoscenze accademiche dell’arte. Le arti figurative ed ogni forma di arte sono un insieme di elementi culturali che vanno dalla scienza, alla poesia alla storia e alla filosofia che interagiscono tra loro …di cio’ si nutre e di cio’ vive l’Arte.

In questo piccolo quadro ho voluto rappresentare nel centro bianco l’attimo dei mie anni che ho visto fuggire cosi’ velocemente cercando di proteggerlo da queste barriere circolari perche’ il resto dell’attimo non sia troppo fuggente…
Al centro del problema c’e’ solo il tempo
perche’ l’oggi che era ieri e’ gia’ domani


Opera artistica di Francesco Italiano, Titolo: Spazio e tempo olio e tecnica mista su tavola 28 x 25 -2020

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)