Terribilmente stanco

DI FRANCO FRONZOLI

Sono stanco di immagini indecenti, di televisione povera, di giornali che raccontano mezze verità.

Stanco di sopportare la demenza di programmi senza logica, senza senso.

Di articoli genuflessi ai piedi di un esigente padrone, di informazioni manipolate, di bufale studiate.

Di giornalisti rigorosi e demenzialmente banali, di editoriali frutto di compromessi e accordi, di intere pagine di pubblicità.

Sono stanco di “ consigli per gli acquisti “ , di messaggi subliminali, di “ bambini spot “ .

Stanco di sopportare lacrime studiate, di finti processi, di liti precostituite.

Sono stanco di politici  che si esibiscono in Tv con interventi assurdi, con frasi demenziali.

Ho le tasche piene di zoom sulle tragedie, su spettacoli del dolore, di sfruttamento di menti deboli, non in grado di reagire.

Non riesco a sopportare tutto questo dolore sbattuto in faccia solo per colpire chi non ha difese caratteriali.

Sono stufo di programmi culinari, che vogliono insegnare a cucinare, che sparano ricette e chef da applaudire.

Sono annoiato dalle promesse mai mantenute e divulgate per ingannare un popolo di «pecore», sempre pronto a belare.

Sono indignato di luci infinite, proiettate sui volti di certe donne che non vogliono invecchiare.

Anche di belli imbusti e donne provocanti, che sanno mostrare il corpo e mai il cervello.

Stanco di piazze plaudenti manipolate da impostori per ignobili consensi.

Affranto dalla insipienza culturale di laureati che non hanno risposte intelligenti a domande semplici.

Avvilito da quelle “ comparsate “ di vecchi personaggi, del nulla proiettato in menti troppo fragili.

Di indecenti liti, precostituite, forse anche pagate per soddisfare ascolti, di emeriti imbecilli.

Sono alla ricerca di programmi colti ed intelligenti, che abbiano il profumo di rose e ciclamini.

Per fortuna in questo forte olezzo, c’è chi si salva, uscendo dagli schemi, usando il telecomando alla ricerca di qualche pillola di “ intelligenza “ nell’infinito mare di reti e trasmissioni.

Non voglio immaginare dove andremo a finire con questa informazione ideologica e faziosa.

E mi rivolgo ai giovani, i più penalizzati, affinché non si facciano irretire da vergognosi messaggi subliminali.

Siamo in un paese di abili trasformisti, che hanno sempre un coniglio da far uscire dal cappello, sempre un trucco per racimolare consensi.

Ed io sono terribilmente

Stanco!

Immagine tratta dal web

Pubblicato da scrignodipandora

Osservare la realtà per raccontarla