Dedicata al maestro Franco Battiato

DI AGOSTINO DEGAS

 

“Se ne vanno sorridendo,
quando possono,
per rassicurare chi è al loro fianco,
guardando già “oltre”
e pronunciando parole silenziose eppure chiare.
La loro piccola luce finisce
e diventano loro stesse Luce infinita,
da minuscola goccia
diventano parte dell’immenso Oceano.
Forse è così che si rinasce,
senza mai morire,
ma trasformandosi,
diventando silenzio e Luce;
perchè non esiste morte
ma solo nuova dimensione di vita.
Eterna presenza d’anima
per chi non smetterà mai di amarle.”

Immagine tratta dal web

Foto: Franco Battiato

Pubblicato da scrignodipandora

Osservare la realtà per raccontarla