La gattara

DI ANNA PALASCIANO

 

Era lì
tutte le mattine
con la sua divisa
per farsi riconoscere
solo
dai suoi protetti.
Il resto della gente
la riteneva strana
la guardava in bianco e nero
io immaginavo
tutti i colori
che i suoi gesti
accompagnavano.

Immagine tratta dal web